Asia

I progetti del Cottolengo in Asia

“Tra cento anni andremo anche nelle Indie”

Questo desiderio-profezia di San Giuseppe Benedetto Cottolengo, fondatore della Piccola Casa della Divina Provvidenza, ha trovato la sua realizzazione negli anni 70 del Novecento. Il 4 Aprile del 1970 le prime giovani aspiranti della Diocesi del Kerala arrivano in Italia e dopo 7 anni di preparazione religiosa e professionale, il 14 dicembre del 1977, ritornano nella loro terra a Cochin come suore del Cottolengo a servizio di tutti coloro che sono più poveri, svantaggiati e abbandonati. Col passare degli anni verranno aperte nuove missioni nei territori indiani del Kerala, Karnataka, Tamilnadu e a Delhi.

Le Suore, i Fratelli e i Sacerdoti Cottolenghini, condividendo il carisma del Santo Fondatore, si impegnano intensamente per lo sviluppo di queste Case, accogliendo e assistendo persone in particolari condizioni di fragilità, debolezza, povertà. In tal modo, le Case Cottolenghine hanno portato nel mondo assistenza sanitaria, educativa e pastorale ed hanno contribuito allo sviluppo di condizioni di vita e di lavoro più rispettose della dignità della vita umana.

Una menzione particolare va alla Fondazione Davida ODV, che sostiene diversi progetti nelle missioni cottolenghine in Asia.

Restiamo in contatto
Apri la chat
1
Contattaci ora
Ciao
Come possiamo aiutarti?